POLI RENATO - Sicurezza degli ambienti di lavoro

NOVITA'

Carrelli elevatori senza targa possono circolare su strada pubblica A QUESTE CONDIZIONI.....

Informo che, con Decreto Dirigenziale del 14/1/14 è stato modificato il divieto di circolazione dei carrelli elevatori e trattori non immatricolati, privi di targa, su strada.

Oggi è quindi permessa la circolazione ma, attenzione, solo a queste condizioni (breve sintesi):

  1. DEVE ESSERE DATA PREVENTIVA AUTORIZZAZIONE SCRITTA della Motorizzazione Civile
  2. Solo brevi spostamenti (per esempio: antistante l'ingresso o attraversamento strada)
  3. Solo saltuari spostamenti occasionali (deve trattarsi di un evento occasionale, non ripetitivo)
  4. Il mezzo deve essere marcato CE (cioè costruito dopo settembre 1996)
  5. Deve essere munito di fari, segnalatori e pannelli retro riflettenti, retrovisore
  6. Il mezzo deve essere munito a bordo di una scheda tecnica come da art.1

Lavoratore autonomo o subordinato?

In questa Newsletter intendo spiegare con parole semplici gli effetti della circolare 2012 (MLPS 27 dicembre 2012 n.32)  in materia di lavoratori autonomi che prestano un servizio ripetuto o continuativo per l’azienda, con il rischio quindi che siano considerati lavoratori subordinati a tutti gli effetti  con conseguenze sulla gestione della loro sicurezza ed anche di tipo sindacale/contrattuale (quest’ultimo non viene trattato in questa newletter).

La domanda primaria è pertanto: come faccio a sapere se il nostro manutentore (per esempio) con propria partita iva, che lavora presso di noi per enne giorni all’anno è subordinato ?

La risposta ce la da la circolare che trovate in allegato:

Il lavoratore autonomo diventa subordinato quando si verificano almeno 2 delle seguenti situazioni:

  1. Che la collaborazione con il committente abbia una durata complessiva superiore a 8 mesi per 2 anni consecutivi;
  2. Che il corrispettivo derivante da tale collaborazione, anche se fatturato a più soggetti riconducibili al medesimo centro d’imputazione di interessi, costituisca più dell’80% dei corrispettivi annui complessivamente percepiti dal collaboratore nell’arco di due anni solari consecutivi;
  3. Che il collaboratore disponga di una postazione fissa di lavoro presso il committente.

Studio Tecnico Poli Renato

Strada di Bertesina 108 - 36100 Vicenza (VI) - P.Iva 03017300249 | Tel e Fax 0444.1802746 Mobile: 328.4195064
Iscritto al n.1643 del Collegio dei Periti Industriali della prov. di Vicenza | Iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici del Tribunale di Vicenza
Policy Privacy & Cokie | Sitemap

Questo sito, utilizza cookie.

Per saperne di piu'

Approvo